Sanna Fabrizio Goa

Fabrizio Sanna nel 1995, colto da improvvisa ispirazione, incomincia a dipingere le sue prime tele.I primi lavori sono caratterizzati da elementi puramente figurativi. Dopo 2 anni irrompe l'astrazione, ed è  la tecnica dell'action painting che incomincia a spradoneggiare fin da subito. Essa andrà a prevalere prepontemente su tutto il sucessivo lavoro dell'artista sardo. Nel 2000 entra ufficialmente nel mondo dell'arte contemporanea con una mostra personale alla galleria d'arte "La bacheca" di Cagliari. In seguito partecipa a diverse iniziative, ma nel 2001 è costretto a fermarsi per motivi personali. Nel 2007 riprende la produzione e firma le opere col nome "Goa". Esordisce nel web esponendo tutti i suoi dipinti online e costruisce uno spazio espositivo a Villasimius: il "Goa studio", dove sono presenti i suoi più recenti quadri astratti. A maggio del 2009, inaugura sempre a Villasimius nella via Umberto I, uno showroom personale aperto al pubblico: il "Goa Gallery". L'artista è alla costante ricerca di nuove idee variando, sperimentando e perfezionando la tecnica dell'action painting e del dripping, in modo da offrire al pubblico una varietà di dipinti ognuno con un personale tocco di unicità e originalità.